Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico : Interventi (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Interrogazione a risposta immediata in Commissione Difesa del 28 Marzo 2012: Paglia circa la soppressione della DIFESAN

Paglia: Sulle conseguenze derivanti dalla soppressione della Direzione generale della sanità militare (DIFESAN).

PRECEDENTI E SITUAZIONE
L'interrogazione verte sulla riorganizzazione della sanità militare, di cui al decreto ministeriale 22 giugno 2011, attuativo del decreto del Presidente della Repubblica 15 dicembre 2010, n. 270, recante "Modifiche al testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare". La riorganizzazione non scaturisce dalla volontà di procedere ad una mera riduzione degli organismi, fine a se stessa, ma è stata ampiamente valutata e oggetto di un approfondito studio e si colloca nell’ambito del processo di riorganizzazione — che sta interessando, ormai da tempo, la Difesa - improntato ai criteri della riduzione, razionalizzazione e ottimizzazione degli assetti e dei processi organizzativi, in funzione delle peculiari esigenze di approntamento delle capacità operative delle Forze armate, necessarie per svolgere la primaria funzione della difesa dello Stato e di presenza nei contesti internazionali, così da adeguare l’organizzazione complessiva alle esigenze di un moderno strumento militare, oltre che alle risorse disponibili.

QUESITO
L’interrogante chiede di sapere:
- Quali urgenti iniziative intenda assumere onde conseguire un efficiente e razionale assetto organizzativo del servizio sanitario militare e se non ritenga opportuno ripristinare le funzionalità della disciolta DIFESAN, in attesa della completa e definitiva organizzazione della nuova struttura destinata alla sua sostituzione, al fine di assicurare livelli adeguati di correttezza e di efficienza amministrativa nel delicato settore della Sanità Militare.

RISPOSTA
Al riguardo si chiarisce che: le potenzialità del servizio sanitario militare non solo non sono state affievolite, ma, al contrario, ampliate e rese più efficacemente attuabili attraverso una maggiore razionalizzazione della distribuzione delle competenze, consentendo alla Difesa di continuare con professionalità tale delicato servizio sia in Patria che all'estero.
Allo scopo di salvaguardare le attribuzioni in materia di Sanità militare, con la conseguente, più razionale, riallocazione delle relative competenze, le pertinenze della soppressa Direzione generale sono state così ridistribuite:
competenze operative, addestrative e di formazione: nell'ambito dell'area tecnico operativa e delle strutture dipendenti dallo Stato maggiore della difesa - quale organo tecnico operativo interforze di vertice - anche ai fini dello svolgimento dei servizi della sanità militare negli scenari internazionali;
competenze amministrativo-gestionali: nell'ambito dell'area del Segretariato generale e delle direzioni generali e, in materia di approvvigionamento di materiali sanitari e farmaceutici, della Direzione generale di commissariato e dei servizi generali.

Le strutture e il personale sono stati, in linea con tale ridistribuzione, opportunamente riallocati.
Questa scelta organizzativa è stata supportata dal convincimento che la stessa, al di là delle obbligate riduzioni, ha consentito di affidare le specifiche attribuzioni, come appena illustrato, alle naturali aree di attività, ponendo fine ad incertezze sulle pertinenti competenze, oltre che a forme di commistione non sempre proficue;
Con il recente decreto ministeriale 22 giugno 2011 sono stati puntualmente risolti gli aspetti connessi con la giusta attribuzione della competenza nell'assolvimento dei compiti tecnico-amministrativi e gestionali derivanti dalla soppressa DIFESAN (rimborsi delle spese di degenza, di cura di militari all'estero, per concessione di protesi al personale militare ferito o infermo per causa di servizio).
L'individuazione di un referente unico ha favorito e favorirà l'elaborazione di soluzioni unitarie, adeguate e condivise, con evidenti vantaggi in fase esecutiva, piuttosto che una parcellizzazione degli stessi settori.
Il patrimonio di esperienze e di competenze resta confermato e ampliato, considerato che parte del personale militare e civile, attualmente in servizio presso la soppressa Direzione generale della Sanità militare, viene acquisito nella disponibilità dell'elemento di organizzazione che ha iniziato a sviluppare le richiamate competenze.
Nell'ambito della revisione dello strumento militare, il Ministro ha dato precise disposizioni affinché la Sanità Militare venga ulteriormente riorganizzata in senso interforze attraverso un Ispettorato Sanitario di vertice interforze unico, l'Ispettorato della Sanità Militare, alle dipendenze del Capo di Stato Maggiore della Difesa.
 
Terrorismo: Onorevoli con le stellette, sì a esercito per sicurezza paese

Paglia, un aiuto a forze di polizia - Cirielli, esperienza maturata in missioni estero

(Adnkronos) - Gianfranco Paglia, deputato finiano e medaglia d'oro al Valor Militare, sottolinea: 'non sara' la prima volta che viene impiegato l'Esercito e potrebbe non essere l'ultima. I nostri militari sono gia' stati chiamati a proteggere obiettivi sensibili: e' un aiuto concreto e operativo alle forze dell'ordine e alla sicurezza delle persone. Il terrorismo -rimarca Paglia- va combattuto con tutti i mezzi leciti'.

'L'apporto che l'esercito puo' offrire per potenziare l'azione di sicurezza -prosegue il deputato di Fli- e' assicurato dall'alta professionalita' dei suoi componenti'. Un'azione anche di prevenzione: 'Il solo stazionare 24 ore su 24 davanti a obietivi sensibili, da' la possibilita' alle forze dell'ordine di lavorare sul piano del controllo. Altri obiettivi ritenuti sensibili -chiude Paglia- sarebbero ben custoditi dai nostri ragazzi in divisa. Che non sono secondi a nessuno'.

Link correlati all'articolo:

http://www.campanianotizie.com/politica/caserta/23509-paglia-fli-si-a-esercito-per-lotta-a-terrorismo.html

http://www.casertanews.it/public/articoli/2012/05/17/063327_politica-caserta-paglia-fli-favorevole-aiuto-militari-lotta-terrorismo.htm

http://www.lunaset.it/news/32526/aiuto-dei-militari-per-la-lotta-al-terrorismo
 
Terremoto: Paglia (FLI), parata 2 Giugno sia aperta da Sindaci comuni sisma

(AGENPARL) - Roma, 29 mag - “Mi piacerebbe che la parata del 2 Giugno fosse aperta dai sindaci delle zone terremotate dell’Emilia Romagna e dell’Abruzzo come segno tangibile di solidarietà e unità nazionale nel momento dell’emergenza”. E’ quanto chiede il deputato di Fli Gianfranco Paglia, capogruppo di Futuro e Libertà in Commissione Difesa di Montecitorio.

“La festa della Repubblica, dopo le troppe divisioni del passato, deve tornare a evocare sentimenti di patriottismo repubblicano – sottolinea Paglia -. Va respinto perciò il tentativo di dividere il Paese e di mortificare le Forze Armate che, non solo nelle missioni internazionali ma anche in ogni tipo di catastrofe che colpisce il nostro territorio, sono in prima linea al servizio delle popolazioni e dell’interesse nazionale. La già annunciata riduzione dei costi della parata del 2 Giugno – prosegue il deputato di Fli - è un giusto segnale di sobrietà nell’Italia in crisi. È ora auspicabile un atto simbolico che, accanto ai reparti della Protezione Civile e alla Croce Rossa, dia visibilità ai rappresentanti dell’Italia colpita dagli eventi sismici e – conclude Paglia - contribuisca a far sentire loro la solidarietà dell’intero Paese”.

Link correlati all'articolo:

http://www.casertafocus.net/caserta/index.php?option=com_content&view=article&id=2672:caserta-paglia-fli-la-parata-del-due-giugno-sia-aperta-dai-sindaci-dellemilia-romagna-e-abruzzo-posta-in-arrivo&catid=7&Itemid=109

http://noi.caserta.it/paglia-la-parata-del-2-giugno-sia-aperta-dai-sindaci-dell-emilia-ed-abruzzo/

http://www.futuroeliberta.it/stories/fli_news/3443_terremoto_paglia_parata_2_giugno_sia_aperta_dai_sindaci_comuni_colpiti/

http://informareonline.com/2012/05/29/paglia-fli-la-parata-del-due-giugno-sia-aperta-dai-sindaci-dellemilia-romagna-e-abruzzo/

http://www.campanianotizie.com/attualita/italia/24685-2-giugno-paglia-sindaci-emilia-aprano-parata.html
 
Pensioni: mozione alla camera, tutelare comparto sicurezza, difesa e vigili del fuoco

(AGENPARL) - Roma, 21 giu - Tutelare le specifictà del personale del comparto sicurezza e difesa e del comparto vigili del fuoco riguardo l'accesso alla pensione di vecchiaia ed anticipata. Lo chiede una mozione di un gruppo di deputati del Pdl, primo firmatario Edmondo Cirielli, sottoscritta anche da Gianfranco Paglia di Fli e Augusto Di Stanislao dell'Idv.
La mozione chiede di salvaguardare "la disciplina in materia di maggiore valutazione dei servizi prestati" e di tenere conto che lo svolgimento delle attività operative richiede inderogabili requisiti di efficienza psico-fisica, per cui determinati limiti di età, specie per i gradi inferiori, non possono essere in alcun modo superati". I parlamentari chiedono anche di "avviare, dopo l'emanazione del regolamento in questione, con il coinvolgimento di tutte le amministrazioni interessate, un tavolo di concertazione al fine di definire un complessivo progetto di riordino dei ruoli e delle carriere del personale del comparto sicurezza e difesa".
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 445 persone collegate

< gennaio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




30/01/2023 @ 22:22:15
script eseguito in 813 ms