Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico : Caserta (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di amministratore (del 01/07/2011 @ 10:41:03, in Caserta, linkato 736 volte)
Fli, l'eroe Paglia nominato commissario

CASERTA – Era già il leader nei fatti, oltre che l’interlocutore privilegiato di Gianfranco Fini. Ma il presidente della Camera   ha voluto sgombrare il campo dagli equivoci e ribadire le gerarchie sul territorio: da un paio di giorni, Gianfranco Paglia, l’eroe del check point “Pasta”, è il nuovo commissario provinciale di Fli in provincia di Caserta. Prende il posto di Giuseppe Sagliocco, che dopo le amministrative è dato in uscita dal partito.   Il posto cui   non faceva mistero di ambire Gigi Falco, dopo la candidatura a sindaco nella città capoluogo.

A Paglia, però, non basta l’investitura del capo. Ci tiene ad avere anche quella della base. E così ha già messo in moto la macchina organizzativa per il congresso: “Contavamo di tenerlo entro fine luglio – spiega la medaglia d’oro al valore militare – ma probabilmente saremo costretti a spostarlo in autunno. Anche perché in questa fase la nostra attenzione è rivolta soprattutto alla manifestazione del terzo polo in programma il 22 luglio a Roma. Intanto proseguiamo con l’opera di rafforzamento del partito e di radicamento sul territorio. Partiamo dai risultati delle ultime amministrative che hanno consegnato a Fli un buon risultato a Capua e un consigliere comunale a Caserta, con Luigi Cobianchi. Anzi, potrebbero essere due visto che io auspico che Gigi Falco resti nel partito”.

Il nodo principale, comunque, resta quello dei rapporti con l’Udc, partner fondamentale all’interno del terzo polo, ma che in Terra di Lavoro, soprattutto nella città capoluogo, resta schierato su fronti opposti: il partito di Casini è in giunta, quello di Fini all’opposizione. “E’ ancora una fase transitoria – sottolinea Paglia – e comunque bisogna gettare le basi per recuperare l’intesa, partendo dagli argomenti concreti. Da parte nostra non ci sarà un’opposizione pregiudiziale”.

Pietro Falco
 
Di amministratore (del 06/07/2011 @ 12:38:44, in Caserta, linkato 951 volte)
Gianfranco Paglia nuovo commissario provinciale di Futuro e Libertà

Succede a Giuseppe Sagliocco in procinto di tornare nel Pdl

Siamo stati i primi a dire che da tempo era finito l’idillio di Giuseppe Sagliocco con Italo Bocchino e con Fli. Ma la cosa che era stata vera non era stata mai formalizzata. Ora che Bocchino ha annunciato la sua separazione con la moglie, è stata anche ufficializzata anche la rottura con l’ex consigliere regionale Peppe Sagliocco che da tempo sta per fare il suo ritorno all’ovile, ossia alla sua casa del Pdl. Va detto che Sagliocco, dopo la sua non elezione a consigliere regionale (sarebbe stata una conferma) nella lista regionale del Pdl (fu il primo dei non eletti), chiuse con Cosentino e Giuliano, ed aprì un flirt con Bocchino che lo nominò commissario provinciale del nuovo partito del presidente della Camera Gianfranco Fini. Suo vice commissario provinciale fu nominato, su proposta sull’eurodeputato Enzo Rivellini, un altro ex consigliere regionale dell’ex An, Benedetto Lombardi. Insomma, con i primi entusiasmi per il nuovo partito, aderirono due ex consiglieri regionali casertani, uno dell’ex An e un altro dell’ex Forza Italia e poi Pdl, che ora ambedue sono ritornati nel Pdl. Ma non sono stati solo loro due a ritornare all’ovile. Sono ritornati, dopo la breve “vacanza finiana”, molti altri. Sono ritornati l’ex sottosegretario Pasquale Viespoli, l’eurodeputato Enzo Rivellini e tanti altri. In Campania ed in provincia di Caserta quasi scomparsa la presenza di ”Futuro e Libertà”.
Ed allora che fare? Prenderne atto e basta o ritentare la ripartenza? La situazione casertana, dopo il flop del partito, l’ha presa personalmente in mano ed ha nominato commissario provinciale del partito il deputato Gianfranco Paglia, l’eroe del check point “Pasta”, amico suo carissimo e fedelissimo.
E’ ovvio che Gianfranco Paglia sia rimasto contento di questa nomina, ma nello stesso tempo è anche cosciente di un grosso lavoro che lo attende sul territorio. Ma la medaglia d’oro non si scoraggia, lui è temprato nelle varie emergenze. Sa che deve adoperarsi molto per ricostruire un partito dalle fondamenta.

- Ora bisognerà, dopo i tanti abbandoni, ricominciare daccapo.

- “Indubbiamente, bisognerà ricostruire una base e forme di presenza attiva su tutto il territorio di Terra di Lavoro. Profonderò il mio massimo impegno per raggiungere questo obiettivo”.

- Bocchino aveva scelto Sagliocco e Fini ha scelto lei. Che significa?

- “Niente di particolare. Con Gianfranco c’è un rapporto splendido, a prescindere dal rapporto squisitamente politico. Poi penso che Gianfranco abbia voluto fare una nomina squisitamente politico-istituzioale”.

- Ma l’ha visto Sagliocco?

- “In verità non lo vedo, né riesco a sentirlo, benché gli abbia telefonato un’infinità di volte. Insomma, da tempo non più notizie di lui”.

- Quali i suoi primi passi?

- “Devo trovare una sede e poi avviare il tesseramento”.

- Ed il congresso provinciale quando lo celebrerete?

- “Molto probabilmente lo celebreremo a settembre. Voglio ricordare che alle recenti elezioni amministrative abbiamo avuto presenze consiliari a Capua dove eravamo alleati con il Pdl, e a Caserta con Luigi Cobianchi candidato con Luigi Falco”.

- Le recenti elezioni amministrative hanno sancito il fallimento del terzo polo. La cosa abnorme è che l’Udc prendeva più da sola che insieme a Fli ed Mpa.

- “Il 22 prossimo a Roma avrà luogo una grande convention del terzo polo“.

- Ma qual è la vostra linea politica?

- “Io personalmente ho due assolute certezze. Rimanere fedele a Gianfranco Fini e rimanere nel recinto del centrodestra. Sono assolutamente contrario ad alleanze con la sinistra: Resto un uomo ancorato ai valori della destra”.

- Ma è proprio impossibile una rappacificazione tra Fini e Berlusconi?

- “Se avvenisse sarei l’uomo più felice del mondo. In politica mai dire mai”.

Giovanni De Stasio
 
Di amministratore (del 16/07/2011 @ 10:06:53, in Caserta, linkato 1242 volte)
FUTURO E LIBERTA’ per l’ITALIA nomina Gianfranco Paglia coordinatore provinciale fiduciario di Caserta.

E’ di questa mattina la  nomina dell’on. Gianfranco Paglia a coordinatore provinciale fiduciario di Futuro e Libertà per l’Italia di Caserta. L’incarico attribuito all’onorevole casertano rientra nel progetto del Partito di democrazia partecipata, e prevede, in tempi brevi, il lancio della compagna tesseramento, l’organizzazione di un Congresso Provinciale, che sarà delegata a Antonio Schiavone, la nomina del coordinatore provinciale e degli organismi dirigenti e la prossima apertura a Caserta della sede provinciale del Partito. Il costituendo partito di FLI si propone, in questo modo, di rendere immediatamente evidenti le linee politiche e sociali che costituiscono la base della nuova formazione politica: trasparenza, rispetto delle esigenze sociale della gente, onestà e democrazia condivisa. All’onorevole Paglia spetta il difficile, ma prestigioso, compito di aprire la strada ad una delle novità più interessanti della politica italiana.
“L’incarico- ha dichiarato Paglia- mi inorgoglisce e sicuramente il delicato compito si baserà sul dialogo con tutti coloro che condividono i nostri stessi valori. Il territorio casertano ha bisogno di certezze e soprattutto di concretezza e su queste linee noi cercheremo di orientarci.”

Caserta 15/07/2011
Ufficio Stampa
FLI Caserta
 
Di amministratore (del 19/09/2011 @ 11:54:46, in Caserta, linkato 792 volte)
Assemblea di Futuro e Libertà con l'on. Paglia

POLITICA | Casal di Principe
- Si è tenuta l'altro ieri sera presso la sede del circolo cittadino di Futuro e Libertà di Casal di Principe la prima delle assemblee pubbliche che il coordinatore provinciale di FLI on. Gianfranco Paglia ha voluto per incontrare gli iscritti e i simpatizzanti finiani in provincia di Caserta. All'incontro era presente tra gli altri anche il delegato provinciale all'organizzazione Antonio Schiavone, oltre a numerosi dirigenti e coordinatori cittadini dei vari circoli della provincia. A fare gli onori di casa il coordinatore del circolo FLI "Falcone e Borsellino" di Casal di Principe Dott. Luigi Schiavone. Con questa serie di riunione itineranti in tutti i circoli della provincia Futuro e Libertà sta cercando di creare una importante rete fra i circoli della provincia, anche in vista del congresso provinciale che dovrebbe svolgersi nei prossimi mesi e che sancirà la consacrazione ufficiale del partito del presidente della Camera in Terra di Lavoro.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 293 persone collegate

< gennaio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




28/01/2023 @ 04:55:14
script eseguito in 845 ms