Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Lettera del Presidente dell'Associazione Nazionale Vittime civili di guerra, Giuseppe Castronovo, in merito alla tassazione delle pensioni di guerra

Carissimo On. Paglia,
a nome delle 120.000 vittime civili di guerra italiane, desidero manifestarLe il più sincero ringraziamento e la viva ammirazione per la grande dignità, perseveranza e determinazione con cui si è battuto per la soppressione della sciagurata ed infame norma contenuta nella legge di stabilità in materia di tassazione delle pensioni di guerra.
In un momento storico in cui la politica (parte di essa) sta dando una pessima immagine di sé, rimanendo ostinatamente attaccata a privilegi e poltrone, Lei in questa battaglia ci ha messo tutto, anche il Suo mandato parlamentare. Questo le fa un grandissimo onore.
Ci auguriamo adesso che il Governo mantenga l’impegno assunto con Lei e la V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, di porre rimedio al Senato alla grave ingiustizia che si stava perpetrando nei confronti dei titolari di pensioni di reversibilità. Nella maggior parte dei casi vedove che hanno dedicato un’intera vita ad assistere un marito mutilato, invalido o cieco a causa della guerra o per servizio, che percepiscono pensioni di reversibilità di poche centinaia di Euro.
Noi manterremo alta la soglia di attenzione su questo ulteriore passaggio parlamentare, forti e fieri del Suo appassionato e determinato sostegno.
Nel rinnovarLe i sensi della mia più sincera stima e gratitudine, resto in attesa di un Suo
cortese riscontro e La saluto cordialmente.

IL PRESIDENTE NAZIONALE
Avv. Giuseppe Castronovo
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Intervento del Sottosegretario di Stato per l'economia e le finanze, Gianfranco Polillo, in merito alle pensioni di guerra

GIANFRANCO POLILLO, Sottosegretario di Stato per l'economia e le finanze: Signor Presidente, anche io voglio ringraziare innanzitutto il presidente della Commissione bilancio, i relatori e tutti i deputati della Commissione, per avere vissuto insieme questa lunga avventura, che è stata molto intensa e ha portato un carico di lavoro molto forte e ha vissuto una dialettica vera tra Governo e Parlamento, anche con momenti, come è giusto che sia, di confronto anche duro, però nell'ambito di una grande correttezza e reciproca stima, che ha consentito poi alla Commissione di portare a termine il risultato che oggi è alla base di questo nostro dibattito.
Un lavoro duro, quindi, ma che è stato anche caratterizzato da momenti molto intensi, e da uno in particolare che voglio qui ricordare: quando l'onorevole Paglia, con la dignità di chi tanto ha dato per il nostro Paese, ha ricordato a tutti che dietro la discussione in corso sul valore delle pensioni di guerra non vi era soltanto un fatto economico, ma un significato simbolico, che dovevamo cogliere in tutta la sua pienezza.
Voglio qui in Aula riconfermare le promesse che abbiamo fatto in Commissione in merito al fatto che il problema sarà definitivamente affrontato e risolto nell'altro ramo del Parlamento, non solo perché questa è una promessa del Governo - come hanno riportato i giornali e come nei fatti è avvenuto, vi è stato anche un intervento diretto del Premier, sebbene da fuori dell'Italia - ma anche per un secondo elemento, che mi ha ancora più colpito, almeno personalmente.
Durante l'esame del provvedimento in Commissione si era creata una situazione di questo tipo: vi era la Commissione assolutamente a favore del fatto che il problema si affrontasse subito e si risolvesse in quella stessa sede, mentre io, contrariamente a quanto è stato detto da alcune agenzie di stampa, non avevo espresso parere contrario, ma mi ero rimesso alla Commissione.
Vi erano tutte le condizioni, quindi, per procedere in quel momento. Con grande senso di responsabilità, devo dire, ancora una volta, l'onorevole Paglia ha preferito, naturalmente con l'accordo di tutta la Commissione, non affrontare in quella sede il problema, ma rinviarlo al Senato, dando, ancora una volta, una grande dimostrazione di attaccamento alle istituzioni, che incorporano in sè l'essenza stessa della nostra nazione.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pensioni guerra, Paglia (FLI): Ora Monti mantenga sua parola d'onore

“Abbiamo sempre manifestato la nostra contrarietà all’introduzione di una tassa sulle pensioni di guerra perché non è giusto fare cassa con chi ha già pagato un caro prezzo per servire il Paese”. Così il deputato di Fli e medaglia d’oro al valor militare, Gianfranco Paglia, che aggiunge: “Andremo avanti fino a quando questa nor
ma scellerata non sarà cestinata e ci aspettiamo che il Presidente Monti trasformi in concretezza l’impegno preso durante i lavori della Commissione Bilancio di ieri sera. Ci ha dato la sua parola d’onore e per noi questo basta.
“Siamo certi che grazie anche all’interessamento del presidente Fini, il presidente del Consiglio farà di tutto perché il Senato cambi il provvedimento recuperando l’errore commesso”, conclude l’esponente di Fli.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Turismo-Pompei: Paglia (FLI), Governo garantisca diritto alla mobilita' per i portatori di handicap

“Bisognerebbe promuovere la realizzazione di un efficace sistema integrato di accessibilità e di fruibilità ai portatori di handicap dei luoghi di interesse culturale del sito archeologico di Pompei e renderli conformi ai principi di valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio   culturale, citati nella vigente legislazione”. Lo chiede il deputato di Fli, Gianfranco Paglia, in un’interrogazione a risposta immediata al ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi. “Nonostante gli scavi archeologici di Pompei rappresentino il secondo sito italiano più visitato, non appare adeguatamente valorizzato se si considera l’intollerabile insufficienza di strutture volte ad assicurare alle persone con disabilità motorie efficienti condizioni di accesso e di fruizione dei principali luoghi di interesse culturale – spiega Paglia - una carenza presente sia all’interno degli scavi, in cui il percorso per i diversamente abili copre meno del 10 per cento dell’intera area, sia nell’intero tessuto urbano della città. Alla luce della grave congiuntura economico-finanziaria che investe anche il nostro Paese, il turismo può rappresentare il volano per l’economia nazionale – continua il deputato- e una città turistica come Pompei dovrebbe garantire la partecipazione e la centralità del visitatore con condizioni di accessibilità e di fruibilità dei luoghi di interesse culturale alle persone con esigenze fisiche specifiche. Il Governo dovrebbe prendere iniziative volte a sopperire le mancanze presenti – conclude Paglia - in quanto il grado di civiltà e di sviluppo di un Paese si misura anche dalla capacità di integrazione e di inclusione sociale e dalle iniziative finalizzate ad assicurare la parità delle opportunità”.

Link correlati all'articolo:
Prima Pagina Italiana
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 127 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




27/11/2022 @ 02:43:45
script eseguito in 807 ms