Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
L'On. Paglia commenta l'articolo di De Marchi (Il Fatto Quotidiano) sulla revisione dell'apparato militare

"Quanto scritto da Toni De Marchi nell'articola dal titolo "Di Paola impacchetta la legge Finmeccanica" e pubblicato sul sito web del Fatto Quotidiano, rappresenta una ricostruzione fantasiosa del lavoro svolto dalla Commissione oltre ad avanzare critiche prive di fondamento nei confronti del ministro Di Paola. La revisione dell'apparato militare va considerato in maniera più organica e non concentrandosi solo ed esclusivamente sulla riduzione del personale militare e civile o sull'acquisto di nuove armi. La riforma del modello di difesa ha come unico obiettivo non quello di contribuire alla disoccupazione nel nostro Paese - mi rifiuto di considerare le forze armate uno stipendificio - ma di assicurare ai nostri uomini i mezzi e gli strumenti necessari per svolgere il loro lavoro al meglio e garantire al massimo la loro sicurezza e quella di tutti noi. Per questo mi preme ricordare all'autore dell'artico che è preferibile avere un uomo in meno sul campo di battaglia ma qualche strumento in più per assicurare a quell'uomo di operare bene, completare la sua missione e riabbracciare i figli nel momento del rientro in Patria". Le critiche costruttive sono quelle che vengono da chi è impiegato sul campo e non da chi è seduto dietro una scrivania.

Gianfranco Paglia
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Paglia - trasformare la Sun in Università di Caserta

L'onorevole Gianfranco Paglia ritorna sulla proposta di legge che ha presentato per l'autonomia della Universitá della Provincia di Caserta e sulla sua denominazione proprio in occasione della visita a Caserta del Ministro Profumo. "Mi fa molto piacere che il Ministro della Pubblica Istruzione intervenga alla cerimonia per il ventennale della Sun. Questo potrebbe favorire l'iter della proposta legge che ho presentato. Credo che sia questa la volontà di tutti, a prescindere dalle diversità politiche. Leggo che l'ex Provveditore Iesu ritiene che sarebbe preferibile un decreto del Presidente della Repubblica in merito. Personalmente non ho problemi; penso che la cosa fondamentale sia ottenere il risultato. Sono, quindi, aperto a qualsiasi ipotesi e confronto. Non è casuale che il mio progetto di legge sia nato anche su sollecitazione del Coasca, il coordinamento delle associazioni casertane. Nei prossimi giorni continuerò ad impegnarmi in Parlamento cercando di stringere i tempi". Nel rimarcare l'importanza della scuola e del merito nella vita della Nazione, l'on Paglia ha concluso con un appello all'unità di intenti. "Nell'ultimo periodo sono stato spesso nelle scuole della Provincia di Caserta per parlare di legalitá, di valori e delle missioni di pace italiane all'estero. Ho trovato dei ragazzi straordinari ed un corpo docente di grande preparazione. Ho cercato di far capire quanto il concetto di Patria sia insito in ognuno di noi e non sia parola astratta. Penso che la scuola e, in questo caso specifico l'Università, sia un patrimonio importante da cui ripartire per costruire il nostro futuro. Terra di Lavoro ha delle eccellenze ed un humus di grande qualità. È arrivato il momento che ci venga riconosciuto il nostro valore. Caserta non può essere più considerata un' appendice di Napoli ma un territorio con una sua storia, una sua specificità, una sua dignità. Partire dall'indipendenza dell'Universitá casertana può essere un primo passo per una provincia considerata, spesso ed a torto, una terra di illegalità."

Link correlati all'articolo:
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Paglia (FLI): in question time il caso del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Non si ferma l'on. Paglia di fronte alle decisioni del Governo di ridimensionare le competenze del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Già lo scorso settembre interrogó il ministro di Grazia e Giustizia per evidenziare che in attuazione della delega conferita con la legge 14 settembre 2011, n. 148, sono stati emanati, il 7 settembre 2012, i decreti legislativi n. 155 e n. 156 concernenti, rispettivamente, la riorganizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblici ministeri nonché la revisione delle circoscrizioni giudiziarie e degli uffici dei Giudici di Pace;

tra le misure adottate, oltre alla soppressione, di fatto, di circa 220 sedi distaccate di tribunale tra cui, quella della città di Caserta, è prevista la costituzione di nuovo tribunale che  avrà competenze amplissime, in quanto interesserà tutta l'area a nord di Napoli (Marano, Giugliano, Melito, Frattamaggiore, Arzano, Casoria, Frattaminore, Qualiano, Mugnano, Villaricca, Calvizzano, Caivano, Cardito, Sant'Antimo, Crispano e Grumo Nevano) e ben 19 comuni casertani, tra cui Aversa, Casal di Principe, Villa Literno, San Cipriano d'Aversa che, finora di competenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, rappresentano delle zone ad alto rischio di criminalità;

tale decisione, quindi, finisce col “frazionare” la provincia di Caserta, in quanto determina l'assegnazione dei processi alla giurisdizione di due tribunali differenti, quello in via di costituzione di Napoli Nord e quello di Santa Maria Capua Vetere;

questa scelta è stata contestata dalla maggior parte degli operatori del settore, in quanto depotenzia enormemente un tribunale, quello di Santa Maria Capua Vetere, che, storicamente in prima linea nella lotta alla camorra, ha acquisito, nel tempo, una competenza specifica  in materia di contrasto alla criminalità :

- sulla base di quali valutazioni si è ritenuto di depotenziare l'operatività del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sottraendogli la competenza su un vasto territorio ad alta densità camorristica, e se, alla luce delle considerazioni svolte in premessa, non ritenga che tale scelta rischia di pregiudicare seriamente l’efficace amministrazione della giustizia nel territorio campano, sul versante della lotta alla criminalità organizzata;

- quali iniziative di competenza intenda assumere al fine di non penalizzare ulteriormente la città di  Caserta, unico capoluogo di provincia d'Italia che, oltre a non avere una sede di un tribunale si vede, altresì, privato, in virtù del provvedimento di cui sopra, di una sede distaccata.

" A questo punto- ha dichiarato l'on. Paglia- non avendo avuto alcun tipo di risposta, solleciteró di nuovo il Ministro, questa volta in question time, accogliendo e facendo mie tutte le istanze che mi sono state rivolte anche dal Presidente della Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere.
Lo sciopero di questi giorni conferma ancora di piú, da parte di noi politici il dovere di difendere un territorio troppo spesso abbandonato."

Link correlati all'articolo:
Caserta Focus
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Lettera dal Presidente dell'UNMS Napoli, Carmine Diez, su pensioni di guerra

Egregio  Onorevole,

Con la presente desidero esprimere un sentito ringraziamento per il sostegno e l’amicizia dimostrata alla nostra Unione in occasione dell’ esame del Disegno di legge n. 5534-bis in particolare  art.12 comma 17 –“Pensioni di Guerra” -   tenutasi in V Commissione  Bilancio, tesoro e programmazione della Camera dei Deputati.

Lo spirito di gruppo e l’affiatamento creatosi tra la maggior parte delle “forze politiche” che hanno operato all’interno della V Commissione hanno determinato, parzialmente, la buona riuscita delle nostre attese. Cioè la sostituzione della prima ipotesi del comma 17   con il seguente:

L’agevolazione di cui all’art. 34, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 601, non opera qualora gli emolumenti ivi indicati sono percepiti, a titolo di reversibilità, da soggetti titolari di reddito complessivo superiore a euro 15.000,00

Alla luce di tutto ciò, confido che il rapporto instaurato si possa confermare in occasione dell’esame al Senato affinché si elimini, definitivamente, l’ingiustizia sulla tassazione delle reversibilità per i congiunti di un titolare defunto di pensione di guerra o per causa di servizio.

Così facendo non consentireste che siano colpiti esclusivamente i congiunti che hanno passato la vita ad accudire uomini divenuti invalidi o deceduti per difendere la democrazia del nostro paese in tempo di guerra e in tempo di pace.

Di esso si chiede la soppressione. La disposizione, che peraltro comporta un minimo risparmio in termini di spesa fiscale, crea un’insostenibile disparità di trattamento con altri introiti assistenziali attualmente esenti da imposizione (ad esempio, alcune indennità INAIL, le provvidenze per i minorati civili).

Colgo l’occasione per chiederle un incontro al fine di consegnarle il “crest” dell’Unms.

IL Presidente
Dott. DIEZ Carmine

Link al sito dell'UNMS:
www.unms.it
Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 190 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




27/11/2022 @ 03:57:50
script eseguito in 873 ms