Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di amministratore (del 29/04/2011 @ 22:17:27, in Interviste, linkato 935 volte)
L'On. Paglia sui tagli all'Esercito e le Missioni all'Estero


- On. Paglia, recentemente ha criticato l’On Berlusconi per aver ventilato l’idea che l’Italia possa ridimensionare o abbandonare certe missioni militari all’Estero.

" Io non credo che decisioni simili possano essere prese da una persona sola, si tratta di accordi internazionali e come tali vanno rispettati. Se poi si parla tanto per dire qualcosa, allora meglio parlare d'altro e lasciare in pace i nostri militari. "

- Crede che, al contrario, la Difesa dovrebbe vedersi attribuite più risorse?
" Certamente si, che vi siano stati tagli indiscriminati lo dimostra il fatto che lo stesso governo approverà un decreto per stanziare un assegno una tantum proprio per chi veste una divisa."

- Pensa anche a un maggior numero di uomini sotto le armi?
"Vede io non penso, leggo i dati e mi sembra che siamo sotto organico."

- Come giudica l’invio di Istruttori Militari in Libia?
"E' l'inizio di un cambio di rotta, o si partecipa a pieno titolo o no: a mezzo servizio non è previsto. "

- Ritiene possibile, vista la situazione odierna, un effettivo ritiro dei contingenti ISAF dall’Afghanistan entro il 2014?
"Di previsioni se ne possono fare tante, aspettiamo il 2014 e poi valutiamo la situazione sul territorio, mai lasciare un lavoro incompiuto: la Somalia insegna."

- Come vede l’iniziativa di Karzai che cerca una riconciliazione con i Talebani?
"La vedo come una soluzione più veloce ma meno sicura, bisognerebbe fidarsi dei talebani."

- Non pensa che in elezioni democratiche ci sarebbe il rischio, come avvenne in Algeria, che gli integralisti islamici ritornino al potere anche in Afghanistan?
"Certamente questo rischio c'è, ma bisogna dare la possibilità a tutta la popolazione di esprimersi liberamente e non sotto minaccia."

- Se avvenisse un ritorno al periodo oscuro dei talebani come crede che reagirebbe la Comunità Internazionale?
" Certamente con determinazione, ormai situazioni che mettono in pericolo la vita di tante persone non è più accettabile. "
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di amministratore (del 25/04/2011 @ 17:56:38, in Caserta, linkato 777 volte)
'I PETTERUTI' NEL CENTRODESTRA - Paglia al Pdl: non li volevate? E allora chi li ha imposti?

Il deputato finiano commenta le dichiarazioni al Corriere del Mezzogiorno di Landolfi, Petrenga e Polverino: inutile scaricabarile


CASERTA - "Vero è che la politica è spesso l‘arte del non dire, ma a tutto c’è un limite". Parla Gianfranco Paglia: il deputato di 'Futuro e Libertà' commenta le due interviste del Corriere del Mezzogiorno sui 'Petteruti' nelle liste del centrodestra.
"Il difficile momento che vive la Nazione e la città di Caserta - afferma il parlamentare finiano -  imporrebbe uno sforzo di coerenza, lealtà e trasparenza. In merito alle dichiarazioni dell’onorevole Landolfi, seguite poi dall’onorevole Petrenga e dal consigliere Polverino chiedo prima a me stesso e poi a loro: ma se nessuno di voi voleva i petterutiani chi materialmente li ha imposti? E poi perché non dite la verità? A tuttora  nessuno di noi ha compreso come mai i 14 petterutiani fra consiglieri e assessori si trovano nella lista del Pdl e in quelle collocate al candidato Del Gaudio. Per una  buona volta dite la verità, perché i casertani la meritano. Noi di Futuro e Libertà abbiamo puntato ad avere nella lista persone leali e pulite e credo che i casertani capiranno che non abbiamo guardato al calcolo elettorale. Ed è troppo tardi dichiarare di non essere d’accordo nelle scelte di quei candidati. Mi sembra un inutile scaricabarile. Noi andiamo avanti perché crediamo nei valori di una politica leale, trasparente e vera. Crediamo nel candidato sindaco Falco, che ha rinunciato ad alti incarichi in nome di una politica di servizio".

sabato 23 aprile 2011
Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di amministratore (del 15/04/2011 @ 18:06:36, in Interventi, linkato 1335 volte)
Giù le mani dalle missioni militari, i ragazzi servono il Paese

15 aprile 2011. Le dichiarazioni di Berlusconi mi lasciano senza parole ma, soprattutto, offendono e mancano di rispetto a tutti quei militari impegnati all’estero e che quotidianamente rischiano la vita per portare aiuti e pace.Berlusconi deve capire che non può risolvere il problema immigrazione attraverso il taglio delle missioni militari all’estero. La questione immigrazione merita invece una particolare attenzione e una azione politica efficace da parte di questo governo. Se l’Italia non è più in condizioni di sostenere missioni all’estero ne prendiamo atto, ma se questo governo dovesse decidere ancora di mandare i nostri ragazzi in giro per il mondo se ne assuma la responsabilità e tenga ben presente che stanno servendo il nostro Paese e sostenendo le popolazioni in difficoltà. Se l’Italia chiama, questi ragazzi sono pronti anche alla morte.

Gianfranco Paglia
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di amministratore (del 11/04/2011 @ 12:23:00, in Articoli, linkato 894 volte)
Immigrati/ Fli a Calderoli: Restiamo in Libano, stop propaganda
Paglia: La Lega vuole reperire risorse? Tagli federalismo...

Roma, 10 apr. (TMNews) - Futuro e libertà boccia la proposta del ministro leghista Roberto Calderoli, che oggi ha annunciato la richiesta di ritiro della missione italiana dal Libano per reperire risorse finalizzate ad affrontare il problema dell'immigrazione. Sottolinea il deputato finiano Gianfranco Paglia: "E' assurdo che per trovare risorse si punti il dito su accordi internazionali: così si fa perdere credibilità all'Italia e si offre un segnale di grande debolezza. La Lega si preoccupasse piuttosto di reperire risorse per i nostri soldati, in modo tale che non subiscano tagli".

"La Lega - prosegue Paglia - tolga risorse al federalismo o dove gli pare, ma la smetta con questa propaganda senza senso". "E' impensabile valutare anche solo la possibilità di fare rientrare i nostri militari, in Libano grazie alla nostra presenza di interposizione si evita la guerra. Così non si valorizzano i nostri soldati. Noi consentiamo al Libano, che è una polveriera, di avere una vita normale. Sono certo che al Carroccio sarà risposto picche, indipendentemente dagli schieramenti", conclude il deputato di Fli.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 107 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




27/11/2022 @ 02:21:53
script eseguito in 871 ms