Il Blog di Gianfranco Paglia Intervento completo - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Articolo
Intervento completo
Di amministratore (del 13/10/2010 @ 16:27:25, in Interventi, linkato 1426 volte)

Intervento completo dell'On. Paglia sull'informativa del Ministro della Difesa sui tragici fatti avvenuti in Afghanistan.


"Signor Presidente, signor Ministro, colleghi, non entrerò nello specifico su quanto è accaduto sabato perché il Ministro è stato abbastanza chiaro. Purtroppo i soldati cercano di costruirsi il loro destino, però quando ti è avverso è praticamente impossibile resistere.
Venendo ai temi, inizio dal munizionamento. Non capisco le tante polemiche strumentali da parte dell'opposizione, perché qui non si sta parlando di andare a bombardare, come è già avvenuto nel Golfo e in Kosovo, qui si sta chiedendo di aumentare la capacità operativa dei nostri aerei, dei nostri soldati e della nostra missione. Qui si sta chiedendo di avere l'opportunità, se sotto attacco, di poter chiamare i nostri aerei ad intervenire e a bonificare l'area. Vorrei ricordare ai colleghi dell'opposizione che quando ti sparano addosso, i secondi di tempo sono fondamentali: un secondo in più o in meno ti può salvare la vita e dover aspettare l'invio di aerei non italiani, ma di altri contingenti è una perdita di tempo.
Io andrei oltre, signor Ministro, perché non è armando gli aerei AMX che risolviamo il problema dei nostri soldati. Io valuterei con molta attenzione un ulteriore invio di elicotteri, che più si sposano con la missione stessa, un maggior numero di uomini, non solo di addestratori, ma anche di combat per avere un maggior controllo dell'area ed intensificherei l'intelligence perché non ci possiamo nascondere dietro a un dito: se vogliamo vincere e portare a casa un risultato dobbiamo integrare il nostro contingente.
Sulla durata della missione sarei molto, molto cauto, in quanto la Somalia insegna: nel 1995 le Nazioni Unite sono praticamente scappate da Mogadiscio e a distanza di tempo abbiamo constatato che è diventata la più grossa base terroristica al mondo e in Afghanistan non possiamo correre questo rischio, anche perché dimostreremmo che i nostri soldati sono morti invano.
Un'ultima nota polemica: in questo periodo mi sono chiesto spesso se la classe politica meriti il sacrificio dei nostri soldati e obiettivamente vedere i banchi di quest'Aula così vuoti conferma i miei dubbi. Però, ho una certezza che mi accompagna da 17 anni: è quella che ridare il saluto, il sorriso ad un bambino martoriato dalla guerra vale sicuramente il sacrificio di un soldato italiano; quindi continui così, signor Ministro."

Gianfranco Paglia

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
# 1
On. Paglia, da privato cittadino (non posso dire da militare in servizio perché sarebbe poco etico) condivido totalmente e supporto quanto da Lei espresso oggi in Parlamento, normalmente non seguo molto la politica interna, ma per la prima volta ho ritenuto doveroso fare un'eccezione. Spero solo la Sua non sia stata l'unica voce in quel silenzio assordante.
Di  Maurizio Melis  (inviato il 13/10/2010 @ 20:59:36)
# 2
Onorevole, ho visto sul TG de la7 uno stralcio del Tuo intervento e vorrei esprimerTi i miei complimenti per l'ennesima dimostrazione di coerenza e di coraggio. Ulteriore gratitudine poichè le Tue parole sono state udite dai miei figli e hanno dato origine ad un dibattito finalmente costruttivo inerente l'azione dei nostri ragazzi nelle zone di guerra.
Ti sento molto vicino e vorrei porTi alcune domande inerenti la Tua scelta politica. Qualora questo non Ti disturbasse, Ti sarei grato mi contatassi a giorgio.antonioli@libero.it
Ribadendo la mia gratitudine, saluto cordialmente.
Di  Giorgio  (inviato il 13/10/2010 @ 21:11:44)
# 3
Caro Gianfranco,
bravissimo! Sentendoti parlare alla Camera condividevo ogni tuo pensiero.Sono convinto che la nostra classe politica non meriti affatto militari come i nostri ragazzi e, perchè no,come noi!
Ti sono grato per quello che dici e che fai.Ad maiora!
Nino Agricola
Di  Anonimo  (inviato il 14/10/2010 @ 09:36:05)
# 4
Onorevole Paglia , ho letto e sentito i suoi commenti su Afganistan e Connessi.
Le premetto che sono , da 40ANNI , ININTERROTTAMENTE, un socialista, sono un responsabile di zona (100.000 abitanti 10 iscritti) la mia bandiera è rossa e per quanto mi riguarda, il mio simbolo di partito è ancora con falce,martello, sole e libro( in Spagna il partito si chiama PSOE Partito Socialista Operaio Spagnolo ma, l'esere partito operaio non gli a impedito di essere riformista adeguato ai tempi) . Questo per dirLe che sono di sinistra ma che questo non mi impedisce di essere pienamente in sintonia con quanto Lei afferma , unica voce seria in un mare di iposcrisia che circonda le nostre missioni all'estero.
Tutti temiamo per le donne afgane ma se il governo Afgano farà accordi con gli insorgenti, quale sarà il punto su cui non ci sarà discussione? il diritto alla istruzione, ad un ruolo diverso nella società Afgana delle donne . Il lavoro da fa
Di  maurizio molinari  (inviato il 14/10/2010 @ 10:58:12)
# 5
COMPLIMENTI per la sua coerenza e grandissimo coraggio...W L'ESECITO ITALIANO !!!
Di  Mariana Marinova  (inviato il 14/10/2010 @ 20:42:56)
# 6
Complimenti On. Paglia sono orgoglioso di Lei, sia come cittadino italiano sia come M.M."A" par. che ha' prestato servizio nella "Folgore" per circa 30 anni.Sono gli uomini come Lei che io apprezzo dal piu' profondo del cuore. Folgoreeeeeee!!!
Di  meucci domenico  (inviato il 14/10/2010 @ 23:47:49)
# 7
Caro Gianfranco,
noto con estremo piacere che la tua coerenza e nobilta' sono immutate e durature, poiche' sei un galantuomo ed un soldato. Ricordo con piacere le lunghe chiaccherate durante il corso di Stato Maggiore a Torino e ringrazio il destino di avermi fatto incontrare una persona delle tua caratura morale e professionale. Ad Maiora!
Di  Manuele  (inviato il 15/10/2010 @ 10:01:51)
# 8
Ciao, Gianfranco. I nostri soldati caduti hanno dato la vita in Afghanistan per far sì che qui in Italia le nostre famiglie possano dormire sogni tranquilli. Lasciare l'Afghanistan significherebbe restituire al regime talebano i loro storici campi di addestramento agli attacchi terroristici e quindi incrementare la possibilità di ritrovarci un attentatore suicida nel nostro centro commerciale preferito o nella stazione ferroviaria della nostra città. Il terrorismo non deve essere ignorato ma va affrontato e sconfitto e per farlo occorre essere equipaggiati in maniera adeguata. Ben vengano le bombe sugli aerei se queste servono a salvare la vita di chi si sacrifica per difendere la Patria. Un caro saluto dal tuo amico Pasquale della SLEE.
Di  Pasquale Esposito  (inviato il 15/10/2010 @ 21:02:54)
# 9
ON. LE ULTIME PAROLE DEL SUO DISCORSO SONO STUPENDE DEGNE DI UN UOMO E SOLDATO STRAORDINARIO.SONO SOLO LE PERSONE COME LEI ED I NOSTRI FRATELLI IN MISSIONE A RENDERMI ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO.
Di  ALFREDO TRAVAGLINI  (inviato il 17/10/2010 @ 09:45:54)
# 10
caro On.le,
meno male che in Parlamento c'è ancora gente come te. Questo ci dà ancora un minimo di speranza di cambiamento.
In bocca al lupo!
Di  Luca Veglia  (inviato il 17/10/2010 @ 23:09:18)
Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 2000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 371 persone collegate

< gennaio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




30/01/2023 @ 21:45:57
script eseguito in 902 ms