dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
\\ Blog : Articolo : Stampa
11/02/13 - Comunicato Stampa: "L'on. Paglia interviene sulla denominazione dell'UniversitÓ di Caserta"
Di amministratore (del 11/02/2013 @ 19:21:38, in Interventi, linkato 1015 volte)
L'on. Paglia interviene sulla denominazione dell'Università di Caserta

L'on. Gianfranco Paglia, candidato alla Camera per la circoscrizione Campania 2, interviene nuovamente sul cambio di denominazione dell’Ateneo Casertano dopo le recenti posizioni espresse su alcuni giornali on line. “Io credo che la cosa fondamentale sia quella di ottenere il risultato voluto. – Ha affermato il parlamentare di Futuro e Libertà – Troppo spesso, infatti, ci si limita a mere dichiarazioni propagandistiche che, alla fin, non sortiscono effetti. Concordo pienamente sulle affermazioni dell’architetto Raffaele Cutillo e riprese dall’articolo di Pasquale Sarnelli; Caserta ha bisogno di svincolare la propria Università dall’ateneo napoletano. Questo è un problema che dura da troppo tempo e che, fino ad ora, non ha visto risultati concreti. Personalmente, su sollecitazione del Coasca, il forum delle associazioni casertane, ho riportato l’istanza in Parlamento tramite una proposta di legge ed un richiesta per un incontro al Ministro della Pubblica Istruzione, conoscendo le lungaggini del l'iter procedurale. Purtroppo la fine anticipata della legislatura mi ha impedito di ottenere il risultato voluto. Nonostante questo sono in contatto continuo con il Ministero affinché questo annoso problema non venga dimenticato”.

Nel ribadire il suo impegno costante per la risoluzione del problema l’on.Paglia ha concluso con un appello a tutte le forze politiche ed alle associazioni affinché si riesca a risolvere definitivamente l’annosa questione. “Fra due settimane la campagna elettorale sarà conclusa ed allora non ci saranno più scusanti. Penso che i parlamentari casertani debbano, necessariamente, riprendere questa istanza per portarla a buon fine e sconfiggere le logiche baronali che hanno impedito all’Università casertana di avere una sua propria autonomia cominciando dal suo nome. Se gli elettori del collegio vorranno sono pronto a riprendere immediatamente questa vertenza per portarla a buon fine nel più breve tempo possibile”.

Link correlati all'articolo: