dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
\\ Blog : Articolo : Stampa
11/11/12 - Comunicato Stampa: "Paglia( FLI): Commenta la legge che prevede l'insegnamento dell'Inno di Mameli nelle Scuole"
Di amministratore (del 11/11/2012 @ 11:47:26, in Interventi, linkato 1433 volte)
Paglia( FLI): Commenta la legge che prevede l'insegnamento dell'Inno di Mameli nelle Scuole

"Una Nazione che non ritrova se stessa e che non ha attenzione per la sua identitá, che non trova nella sua storia e nei suoi valori condivisi la forza per superare i momenti difficili, ha poche speranze di ritrovare la strada verso un futuro migliore." É con questa affermazione che l'on. Gianfranco Paglia ha commentato l'istituzione  del 17 marzo come "Giornata dell'Unita' della Costituzione dell'inno e della bandiera'" e della legge che prevede l'insegnamento nelle scuole dell'Inno  di Mameli.
"Sono felice che i nostri figli ritornino a studiare le parole dell' Inno di tutti gli Italiani, richiamo alla coesione nell'affrontare qualsiasi momento critico del Paese. Anche la cittá di Caserta vive un periodo tutt'altro che semplice, ed é solo ritrovando l'unitá piú che la divisione, che la nostra comunitá puó aspirare a ritrovare il giusto posto che le compete, superare le sfide della legalitá, dell'economia, dell'occupazione. In questa settimana ho avuto modo di fare visita nelle scuole di Mondragone, Sessa Aurunca, Cascano ed ho veriicato quanto i giovani studenti siano veramente interessati a conoscere la storia e comprendere i valori dell'amor di patria."
Nel ricordare che proprio il 12 novembre cade la giornata dedicata Ai Caduti in missioni di pace, l'on. Paglia afferma: "é una data che mi emoziona perché ricorda tutti quei giovani che sono caduti con onore tentando di pacificare delle zone del mondo flagellate altrimenti da guerre terribili. Penso anche ai tanti giovani partiti dalla nostra provincia, dalle nostre Caserme e che non vi hanno fatto più ritorno. Credo che Caserta e la Nazione debbano giustamente tributare un riconoscimento a tutti coloro che, militari e civili, nel difendere la pace in luoghi tanto lontani hanno contribuito a difenderla anche sul territorio nazionale. Ed é per questo motivo che sono particolarmente soddisfatto per l'intitolazione di una piazza dedicata ai Caduti nelle missioni di pace, proprio nella nostra città capoluogo."