Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico : incontro evento (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
" Al Generale Carmine Masiello le chiavi della città "

CASAGIOVE (Caserta) - il Ten. Col. Gianfranco Paglia parteciperà alla manifestazione che si svolgerà domani a Casagiove presso il Quartiere Militare Borbonico in collaborazione con il 19° Reggimento “Cavalleggeri Guide” di Salerno. Il Sindaco Elpidio Russo  consegnerà le chiavi della città al Generale di Brigata Carmine Masiello, già comandante del “Regional Command West” nella guerra in Afghanistan ed oggi Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano.




 
Di amministratore (del 02/06/2014 @ 06:54:06, in Incontro Evento, linkato 821 volte)
" 2 giugno: l'Italia è una e indivisibile "
2 giugno, la M.O.V.M. Gianfranco Paglia: è la festa in onore della Repubblica, la parata è l'atto simbolico in cui si rinnova il giuramento di fedeltà alla nostra Patria.
"Il 2 giugno non è soltanto la tradizionale parata; è l'evento celebrativo della nascita della nostra democrazia: l'istituzione della Repubblica Italiana." Lo dichiara il Ten. Col. Gianfranco Paglia, Medaglia d'Oro al Valor Militare, presente alla cerimonia romana.
"Questa festa in onore della Repubblica- continua Paglia - è diventata il momento in cui tutti gli Italiani si stringono intorno al concetto di Orgoglio e di Identità  Nazionale. La parata è l'atto simbolico in cui si rinnova il giuramento di fedeltà alla nostra Patria. Io credo che, seppure ognuno abbia il diritto e la garanzia di poter avere delle opinioni diverse, non può cambiare il senso di appartenenza  ad un'unica e straordinaria Nazione che per essere tale ha visto il sacrificio di milioni di persone. Ed è per questo che non comprendo delle assurde tendenze separatiste che ogni tanto attraversano il dibattito politico. L'Italia è una ed indivisibile. É la nostra Nazione."
















 
Di amministratore (del 26/05/2014 @ 13:46:16, in Incontro Evento, linkato 980 volte)
" Coverciano: visita alla Nazionale di Calcio "
Il Ten. Col. Gianfranco Paglia incontra la Nazionale di calcio: lo Sport ritorni ai suoi veri valori

Continua l'impegno del Ten. Col. Gianfranco Paglia nel rilanciare l'idea dello sport come veicolo sociale. Questa mattina, infatti, la MOVM incontrerà a Coverciano, la squadra nazionale di calcio nel ritiro che gli azzurri stanno sostenendo prima di partire per i mondiali del Brasile.
" Incontrare gli azzurri ed in particolare l' allenatore Cesare Prandelli e il capitano Gianluigi Buffon è per me un motivo di orgoglio ed è l'ennesima occasione per rimarcare l'idea dei veri valori dello Sport. É altrettanto importante per  me ritornare sull'idea dello sport come strumento per una maggiore integrazione per coloro che sono diversamente abili, battaglia civile che ci deve vedere tutti impegnati."
 
Di amministratore (del 25/05/2014 @ 09:27:55, in Incontro Evento, linkato 1714 volte)
" Atto di Devozione e Affidamento alla Madonna dei baschi amaranto "
L'invito rivolto per l'ottava volta ai paracadutisti dai Monaci Benedettini del Santuario di Fontanellato , che ci propongono di dedicare il 25 di Maggio all'ATTO DI DEVOZIONE E AFFIDAMENTO alla Madonna dei baschi amaranto e di chiedere salute per quelli malati e sofferenti, è stato raccolto con entusiasmo; sono molte decine i paracadutisti che hanno aderito, la grande maggioranza dei quali proviene dalle sezioni ANPDI delle province limitrofe, dalla Lombardia e dalle Marche, confermando, se mai ce ne fosse stato bisogno,l'esistenza di valori assai radicati tra i Soci, siano essi paracadutisti congedati della Folgore oppure brevettati dalla Associazione. Insieme a loro diverse associazioni d'Arma e rappresentanze delle Forze ArmateLe adesioni al pranzo che continuano a giungere hanno superato le aspettative, al punto che i Monaci apriranno le porte di una splendida sala dei pellegrini che affaccia sul Chiostro,diventato ormai insufficiente per accoglioere oltre 120 commensali. Altrettanti, se non di più, quelli che ci raggiungeranno nel pomeriggio. 
LA STAFFETTA ARRIVERA'A FONTANELLATO ALLE 11 E FORMERA' UN BREVE CORTEO 
Come tradizione, la Staffetta giungerà verso le 11 sul piazzale della Croce Rossa, a poche decine di metri dal Sagrato. Lì i tedofori, e coloro che parteciperanno al pranzo, formeranno un piccolo corteo per giungere insieme, informalmente, sul Sagrato. Insieme attenderanno l'orario del pasto, previsto alle ore 13. Gli staffettisti, di varie città e diverse regioni, partiranno alle 6 da una cappella posta a 40 chilometri, portando con un antico Drappo Mariano protetto in uno zainetto. 
Come è tradizione dei Santuari, dedicheranno alla Madonna il pellegrinaggio a piedi, offrendolo come piccolo sacrificio di devozione a favore di chi non lo può fare per motivi di salute.
ORE 16 LANCIO DEL DRAPPO MARIANO E DEI SIMBOLI DELLA GIORNATA 
Il gruppo di Paracadutisti che si lanceranno confezionerà il Drappo ed alcuni simboli della giornata; saranno aperti in volo alle ore 16 sulla verticale del Santuario, quando formeranno una vera "processione dal cielo", come l'ha chiamata Padre Davide, trentaduenne priore del Monastero domenicano che regge il Santuario. Subito dopo inizierà la Santa Messa, durante la quale verrà pronunciato il solenne atto di devozione alla Madonna dei Paracadutisti e quello di affidamento alla intercessione della Santa Vergine dei Paracadutisti caduti e per ottenere la salute di quelli malati e sofferenti .
OSPITI D'ONORE 
La Brigata Folgore invierà una rappresentanza con trombettiere, dall'ottavo Reggimento guastatori paracadutisti di Legnago. Tra gli ospiti d'onore la MOVM tenente colonnello Gianfranco Paglia, il colonnello AlessandroAlbamonte , il cappellano Padre Vincenzo ed Ufficiali generali che hanno partecipato alle precedenti edizioni. Sarà un momento di rasserenamento e di riflessione sul significato dei nostri valori che , come sempre, ci sostengono in momenti difficili come questi.

















In occasione della celebrazione che si sta svolgendo presso il Santuario di Fontanellato, i parà della Folgore hanno telefonato Massimiliano Latorre per gli auguri del suo compleanno. " Al di là del gesto simbolico - ha dichiarato  il Ten. Col. Gianfranco Paglia, Medaglia d'Oro al Valor Militare, la Folgore, l'Esercito e l'Italia non dimentica i nostri due Marò ancora in ostaggio in India, in spregio a tutte le regole del diritto internazionale. E questa è l'occasione per far sentire la nostra vicinanza ai due fucilieri di marina". Massimiliano Latorre si è dimostrato visibilmente commosso nel ricevere gli auguri dalla Folgore ringraziando i Parà e l'intera Nazione.

Link correlati:
Libero
Repubblica


 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 508 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




29/11/2022 @ 12:33:04
script eseguito in 820 ms