Il Blog di Gianfranco Paglia dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog

\\ Blog : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Gianfranco Paglia (FLI):assurdo tassare pensione per reduci di guerra

"Personalmente se si fosse trattato solo di me non sarei mai intervenuto ma  mi corre l'obbligo di parlare a nome di tutti quei ragazzi, vittime di guerra, che non hanno la mia stessa fortuna."
Esordisce cosí l'onorevole Gianfranco Paglia nell'apprendere la decisione del Governo di tassare le pensioni per i reduci di guerra. "La nostra terra ha pagato e continua a farlo un tributo di vite e di sangue nella sua battaglia in difesa della Patria e della Legalità. Conosco, purtroppo, molto bene le problematiche legate ad un'invalidità permanente a causa di ferite derivanti dalle lesioni riportate nell'adempiere il proprio dovere,  laddove lo Stato ha inviato i propri soldati in una zona ad alto rischio. La provincia di Caserta è sempre stata generosa nel contribuire, con i suoi figli, a questi ordini." - Ha continuato l'on. Paglia - "Ora si vuole penalizzare ulteriormente questi uomini che altro non hanno fatto che obbedire ad un ordine, con valore, onestà e capacità. I nostri giovani, in particolare i bersaglieri della Brigata Garibaldi, hanno il diritto di essere tutelati quando vengono inviati nei teatri di guerra più pericolosi. Uno Stato civile deve essere necessariamente al loro fianco, aiutarli a sostenere le gravose spese necessarie per le cure. Capisco che il momento è difficile ma non è pensabile che a pagare siano sempre i più deboli, o, peggio ancora, coloro che hanno sacrificato se stessi ad uno Stato che ora pretende di penalizzarli. Ci sono tanti altri settori che sprecano denaro pubblico. - Ha concluso l'on. Paglia - Pensiamo a tagliare le spese di coloro che ricevono troppo e spendono male e che, spesso, cadono nella ruberia e nel malaffare".

Link correlati all'articolo:
Caserta Focus
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di amministratore (del 09/10/2012 @ 19:35:32, in Interventi, linkato 915 volte)
Paglia in difesa della Sanità Militare

Ho letto con enorme disappunto l’intervista rilasciata dal prof. Franco Nobile sul protocollo delle vaccinazioni in campo di sanità militare. Partendo dalla parte finale dell’intervista, il professore dichiara di far parte della commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito e di non riuscire a fare ricerche perché la Sanità Militare non lo permette. Dicendo questo ci si dimentica di dire che, nonostante non sia appurato il legame tra le malattie e l’uranio e non perché vi siano reticenze da parte della Sanità Militare ma per motivi prettamente scientifici, nonostante ciò vengono da anni rimborsati quanti hanno contratto gravi malattie in missione. Per quanto riguarda le vaccinazioni di quanti partono in missione, nell’intervista si parla di fretta nel somministrarle perché diventerebbe complicato sostituire chi non risulta idoneo. Si dimentica volutamente o non si è a conoscenza del fatto che le analisi vengono fatte con  largo anticipo e senza l’idoneità non si parte:  sono previsti militari di riserva che sostituiscono i non idonei. E parlare di noncuranza, scarsa attenzione, superficialità nei riguardi di colleghi medici militari è deontologicamente poco corretto.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Spending review: Paglia (FLI), bene Ministero su garanzia vincitori concorsi Difesa

(AGENPARL) - Roma, 2 ott - "Il Ministero della Difesa, rispondendo a un'interrogazione dei colleghi Rugghia e Schirru, ha fornito un'importante rassicurazione per i vincitori dei concorsi dell'Arma dei Carabinieri e delle Forze di Polizia. Il dicastero ha infatti garantito che, attraverso un intervento correttivo alla spending review, tutti i vincitori di concorsi vedranno riconosciuti i loro diritti nell'arco di questi anni entro il 2018". Lo afferma in una nota il deputato di Fli , Gianfranco Paglia. "Non è solo una questione di legittime aspettative di chi ha vinto questi concorsi ma, soprattutto - sottolinea Paglia - di tutela dei cittadini che, per esigenze di rigore e di austerità, non possono vedere diminuita la loro sicurezza".
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Paglia (FLI): vigilerò affinchè venga tutelato il personale militare e civile dell'Ospedale Militare di Caserta

In merito all' interrogazione presentata, in question time con risposta immediata in Commissione,dall'on. Paglia, sull'eventualità  della chiusura dell'Ospedale Militare di Caserta il ministro interrogato ha specificato che la questione rientra nel quadro di ristrutturazione e snellimento dell'organizzazione militare, caratterizzato da vari provvedimenti di soppressione e riorganizzazione delle strutture, in attuazione di una serie di atti normativi tesi a modulare meglio le Forze Armate alle nuove esigenze. In particolare, l'area di medicina legale è interessata da un drastico ridimensionamento che contempla, anche la soppressione del DMML di Caserta, come previsto nella direttiva del Ministro della Difesa dello scorso 9 agosto recante "Riordino della Sanità Militare in senso interforze". Nella direttiva è anche specificato che le strutture soppresse verranno chiuse o rimarranno nelle disponibilità delle Forze Armate a beneficio delle strutture di aderenza ( poliambulatori, laboratori ecc.). Nel confermare, dunque, tutti i contenuti della Direttiva, il Ministro Di Paola è in attesa di una road map di dettaglio con le date di attuazione dei provvedimenti. Questo documento è in fase di predisposizione da parte degli Stati Maggiore delle Forze Armate/ Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri.
Di fronte a questa decisione così netta e senza possibilità di mediazione l'on. Paglia ha chiesto che vengano salvaguardate le  sorti lavorative dei dipendenti del DMML di Caserta. E su questo punto è stato rassicurato, nel senso che per il personale militare verranno adottati gli opportuni strumenti affinchè siano contemperate le esigenze del personale interessato con quelle istituzionali, esaminando tutte le situazioni personali/familiari che Ufficiali, Sottufficiali e Graduati intenderanno rappresentare. Allo stesso modo si procederà per il personale civile nell'ambito delle procedure del reimpiego previste dalle vigenti disposizioni normative e contrattuali.
"Non mi fermo qui, - ha dichiarato Paglia- vigilerò affinchê quanto promesso venga mantenuto nella maniera più totale. Il nostro territorio vive già una drammatica situazione occupazionale per poterci permettere di perdere altri posti di lavoro. È soprattutto ogni dipendente ha il diritto di conoscere il proprio futuro lavorativo."

Link correlati all'articolo:
Caserta Focus
Campania Notizie
Caserta Centro
Il Casertano
Caserta News
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 

back to home page

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 121 persone collegate

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Appuntamenti (7)
Articoli (42)
articolo (1)
Caserta (41)
Commemorazione (3)
comunicato stampa (16)
Convegno (1)
evento (1)
FLI (5)
Incontro (8)
Incontro Evento (29)
Incontro studenti (4)
Iniziative (3)
Interventi (85)
Intervista (4)
Interviste (18)
Video (9)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
v. precedenti richieste. Grazie per una risposta
22/09/2014 @ 11:05:55
Di Parini ferruccio
Storia inedita della Somalia
22/09/2014 @ 10:48:21
Di Parini Ferruccio
GRAZIE COLONELLOPER LE BELLE PAROLE
19/04/2014 @ 18:13:49
Di Giacopelli Roger
Grazie colonnello per il suo supporto e come sempr...
19/04/2014 @ 13:20:04
Di A.M. Bonaffini francesco
COLONNELLO LEI E' UN ESEMPIO PER TUTTI NOI!FOLGORE...
18/04/2014 @ 18:55:49
Di  CMS GUGLIELMI LORENZO

Titolo
Segretario: Salvatore Paglia
WebMaster: Giovanni Paglia




27/11/2022 @ 02:39:52
script eseguito in 844 ms